Main partner:

Mediaocean e Rubicon Project insieme per portare il Programmatic ai direct buyers

Il software provider metterà a disposizione la soluzione Guaranteed Orders della SSP all’interno della propria piattaforma Prisma, con l’obiettivo di automatizzare il trading diretto di spazi adv

di Alessandra La Rosa
11 marzo 2016
programmatic-editori

Il software provider pubblicitario Mediaocean metterà a disposizione la soluzione Guaranteed Orders di Rubicon Project all’interno della propria piattaforma Prisma.

L’accordo tra i due player si propone di costruire un sistema capace di automatizzare in maniera scalabile il processo di acquisto e vendita diretta di spazi adv che ancora viene effettuato attraverso processi manuali, mettendo l’inventory presente sulla SSP di Rubicon a disposizione di tutti quei buyer che utilizzano Prisma.

Secondo dati IDC, il mercato dell’advertising diretto, in cui gli acquisti di inventory display è ancora largamente manuale e deve ancora subire l’impatto della tecnologia programmatica, si stima supererà i 60 miliardi di dollari di valore economico nel 2016. A questo, poi, si aggiunge anche il giro d’affari di video e native adv, anch’essi ancora parzialmente venduti in maniera diretta. La piattaforma di Mediaocean per la gestione dei processi media coordina i flussi di lavoro di buona parte dei player internazionali di questo mercato, gestendo ogni step del ciclo di vita delle campagne: dall’acquisto e vendita alla reportistica e alla riconciliazione.

Come precisa AdAge, il processo di vendita diretta di adv comprende numerosi passaggi, oltre 40, tra i vari player coinvolti nel processo: dalla spedizione di richieste, all’inserimento degli ordini su file Excel, all’invio di fax relativi agli ordini di inserimento effettuati, al tagging degli annunci per verificare la loro erogazione al posto giusto al momento giusto. Il nuovo sistema, che integra la tecnologia di gestione degli ordini lato-vendita di Rubicon alla già esistente piattaforma pubblicitaria di Mediaocean si propone di tagliare drasticamente tutti questi processi.

Secondo quanto riporta la stessa AdAge, l’integrazione tra le due piattaforme sarà effettivamente disponibile sul mercato nel giro di un semestre.

 

 

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette