Main partner:

Privacy e utenti: un terzo di loro cancella i cookie

A registrarlo una ricerca condotta da GlobalWebIndex, che identifica nei software anti-tracking il secondo strumento più utilizzato per impedire alle aziende di monitorare le attività online

di Cosimo Vestito
16 maggio 2016
cookie-delete

Con quasi due terzi degli utenti internet che dichiarano di preoccuparsi di come i loro dati personali sono utilizzati dalle aziende, non deve stupire che molti di loro stiano scegliendo di agire a difesa della privacy online.

A livello globale, il 36% dei naviganti sta eliminando i cookie ogni mese e il 18% sta utilizzando software anti-tracciamento per impedire alle aziende di monitorare le proprie attività in rete. E in Nord America questi dati sono ancora più alti, con 4 persone su 10 che cancellano i cookie e oltre un quinto che ricorre a programmi anti-tracciamento.

cookie-global-web-index

Questi consumatori digitali “invisibili” pongono una grande sfida al targeting online, alla misurazione e alla personalizzazione; tutte attività, queste, che utilizzano dati cookie per personalizzare l’esperienza dell’utente finale e visualizzare pubblicità rilevanti generate a partire dagli interessi percepiti. Molte persone scelgono di bloccare gli annunci a causa di contenuti irrilevanti ed intrusivi, è quindi chiaro che l’industria debba prendere provvedimenti per convincere ed educare gli utenti circa i benefici e i compromessi in gioco nel tracciamento e nel targeting online.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette