Main partner:

Andrea Campana, PubMatic: «Puntiamo a diventare il leader anche in Italia» (VIDEO)

Il neo country manager di Pubmatic parla degli obiettivi dell’azienda e delle prospettive del Programmatic in Italia, che chiamano in causa gli editori e le loro strategie commerciali

Simone Freddi
26 novembre 2014
Andrea-Campana-Pubmatic

Se i centri media hanno approcciato il mondo del Programmatic advertising in modo strutturato già dal 2013, dimostrando quest’anno una certa maturità, ora tocca «agli editori, che devono cercare di capire cosa fare con le loro strategie commerciali, non dedicandosi più soltanto alla componente di unsold ma anche a quella diretta, perché il programmatic è in crescita a tre cifre e lo sarà ancora per i prossimi 5 anni».

E’ l’opinione di Andrea Campana, dalla scorsa settimana ufficialmente country manager per l’Italia di PubMatic, società tecnologica americana nata nel 2006 che opera attraverso una piattaforma di Programmatic advertising per publisher coprendo tutta la filera, dall’Open Rtb all’Automated guaranteed.

pubmatic-logoNel corso del 2013, PubMatic ha lanciato la propria piattaforma sell-side (SSP) in Italia attraverso la partnership strategica con la digital agency ehi!. La nomina di Campana mira a consolidare la crescita di PubMatic, come ci ha confermato lo stesso manager in questa video intervista raccolta nel corso di IAB Forum. «In un primo momento puntiamo a diventare un punto di riferimento dal punto di vista tecnologico e nell’educazione, ma il nostro obiettivo a medio-lungo termine è quello di diventare il leader nelle vendite automatizzate, come già avviene in altri Paesi del mondo».

[dup_YT id=”nVgkfy5k1QI”]

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette